Archive for giugno 2009

Aggiornamento ddl sicurezza

25 giugno 2009

Come promesso un piccolo aggiornamento in merito al c.d. “ddl sicurezza” (Atto Senato 733-B): le Commissioni riunite Affari Costituzionali e Giustizia del Senato hanno concluso ieri sera l’esame del provvedimento, senza approvare nessun emendamento.

Il disegno di legge passa ora all’esame dell’Aula, dove il termine per la presentazione di emendamenti scade martedì prossimo alle ore 11.

Le Commissioni riunite hanno invece accolto un ordine del giorno presentato dal Sen. D’Alia, che “impegna il Governo a valutare l’opportunità di avviare un tavolo tecnico per l’esame e la valutazione degli strumenti tecnologici volti ad assicurare una maggiore sicurezza della rete internet in collaborazione con le istituzioni dell’Unione europea, con la partecipazione di università, enti di ricerca, con il Registro italiano del ccTLD.it, con organismi che collaborano a livello internazionale per il coordinamento delle risorse di internet e con associazioni di categoria dei prestatori dei servizi della società dell’informazione.”

Annunci

L’Intergruppo incontra… Alfonso Fuggetta

24 giugno 2009

Ringraziamo il Prof. Alfonso Fuggetta per averci dedicato un pò del suo tempo ieri per parlare delle numerose opportunità legate ad Internet e della necessità di sfruttarle: “Serve una cultura dello sviluppo e della responsabilità che si basi su una conoscenza di Internet definita con gli attori che di Internet si occupano: non semplicemente i tecnici, servono i tecnologi e gli utenti della rete.”

Trovate qui la sua presentazione.

Grazie ancora!

Aggiornamento lavori parlamentari

19 giugno 2009

Di seguito alcuni aggiornamenti in merito ai lavori parlamentari relativi ad Internet:

Le Commissioni  Affari Costituzionali e Giustizia del Senato hanno avviato martedì 16 giugno la seconda lettura del c.d. “ddl sicurezza” (Atto Senato 733-B). Il termine per la presentazione di emendamenti in Commissione scade lunedì 22 alle ore 18, e li metteremo a vostra disposizione su questo sito non appena disponibili,  segnalandovi l’eventuale presentazione di  proposte relative ad Internet. Cogliamo l’occasione per ricordarvi che la notizia che sta circolando in rete secondo la quale sarebbe stato riapprovato il c.d. emendamento D’Alia è errata, visto che come avete appena letto non è neppure ancora scaduto il termine di presentazione di emendamenti al provvedimento! Come sempre vi teniamo aggiornati.

Il c.d. ddl intercettazioni (AS 1611 e congiunti), di cui abbiamo già parlato qui è stato assegnato alla Commissione Giustizia del Senato, che non ne ha però ancora avviato l’esame, previsto per martedì 23 giugno nel pomeriggio. Anche su questo troverete informazioni aggiornate sul nostro blog.

Vi segnaliamo infine l’interrogazione a risposta in Commissione 5-0152 a firma dai deputati della Lega Nord Davide Caparini, Jonny Crosio e Maurizio Fugatti, che parla della possibilità di collegarsi ad Internet attraverso la rete elettrica. Una proposta interessante per la lotta al Digital Divide… che ne dite?

Concorso online per la creazione del logo dell’Intergruppo

15 giugno 2009

Al via da oggi il Concorso per la creazione del logo dell’Intergruppo. 

Abbiamo bisogno di un simbolo che ci rappresenti e ci renda riconoscibili agli occhi di tutti gli utenti della rete come ciò che siamo: una piattaforma di dialogo tra cittadini, imprese e istituzioni.

Per questo abbiamo bisogno del vostro aiuto.

Il concorso per la creazione del logo dell’Intergruppo, che sarà utilizzato per il blog, per i profili Facebook e Twitter, e più in generale per la comunicazione esterna dell’Intergruppo e delle sue iniziative, è aperto a tutti tra il 15 giugno e il 15 luglio 2009.

Attenzione: la proposta di logo deve essere originale e prodotta dal partecipante.

Al vincitore, che sarà selezionato dai membri dell’Intergruppo Parlamentare 2.0 entro la fine del mese di settembre, sarà offerta una visita del Parlamento e una cena con i membri dell’Intergruppo.

Manda la tua proposta grafica all’indirizzo intergruppo2.0@gmail.com accompagnata dai tuoi riferimenti e contatti.

Il concorso è disciplinato dal presente regolamento.

Grazie e ….Buona fortuna!

“Scenari e prospettive del Diritto D’Autore”

12 giugno 2009

Trovate qui gli Atti del Convegno “Scenari e prosepttive del diritto d’autore”, tenutosi presso l’Università Europea di Roma il 27 maggio 2008 .

Come scrive il Prof. Alberto Maria Gambino, Presidente del Comitato Consultivo Permanente per il Diritto d’Autore, “Il Convegno, articolatosi in due sessioni, ha inteso approfondire gli indirizzi che vanno delineandosi a livello comunitario e nazionale, e gli ambiti di interesse più rilevanti per proiettare il sistema normativo del diritto d’autore nel nuovo millennio.”

Buona lettura!

Ddl intercettazioni e obbligo di rettifica

11 giugno 2009

Un piccolo aggiornamento sul ddl intercettazioni:

come molti di voi avranno letto, il testo del “maxi-emendamento” (v. comma 28) sul quale è stata votata ieri la fiducia non ha recepito il contenuto degli emendamenti 18.1 e 18.2 presentati da alcuni membri di questo intergruppo (sia di maggioranza che di opposizione) e del parere espresso dalla Commissione Telecomunicazioni, volti a limitare l’obbligo di rettifica delle informazioni ritenute non veritiere o lesive della reputazione previsto dalla Legge sulla stampa ai soli mezzi di informazione registrati come tali (e quindi, per quanto riguarda internet, alle sole testate giornalistiche online).

Il Presidente della Commissione Telecomunicazioni della Camera, On. Mario Valducci, ha presentato ieri un ordine del giorno riprendendo i contenuti del parere approvato dalla sua Commissione  nel quale si invita il Governo ad “assumere tutte le opportune iniziative per assicurare che in fase di applicazione” delle disposizioni contenute nella legge sulla stampa come modificata dal ddl intercettazioni “siano applicate nel senso di porre l’obbligo di rettifica a carico degli autori dei contenuti diffamatori” (e non, quindi, ai gestori di piattaforme che ospitano contenuti realizzati da terzi).

Riconoscendo che nell’articolo in questione si parla di “siti informatici” e quindi  “non si comprende che viene sanzionato l’autore di scritti con contenuto diffamatorio”, il Governo, nella persona del Sottosegretario di Stato per la giustizia Sen. Giacomo Caliendo, ha accettato il suddetto ordine del giorno, riformulando tuttavia l’impegno richiesto nel seguente modo: “impegna il Governo a vigilare in modo che, in fase di applicazione delle disposizioni, queste siano applicate nel senso di porre l’obbligo di rettifica a carico degli autori dei contenuti diffamatori”

Questo perché secondo il Governo il fatto che gli autori siano tenuti responsabili dei contenuti diffamatori  è ciò che già prevede la disposizione, in quanto la norma “non è altro che una riscrittura in base alla legge sulla stampa”.

Nuove Adesioni

10 giugno 2009

Diamo il nostro più cordiale benvenuto ai Senatori Paolo Giaretta e Alberto Maritati, nonché agli Onorevoli Enzo Carra, Emilia Grazia De Biasi, Donatella Ferranti, Stefano Graziano, Andrea Sarubbi e Alessandra Siragusa, che hanno annunciato ieri la loro adesione all’Intergruppo Parlamentare 2.0.

UPDATE: Siamo felici di annunciarvi anche l’adesione dell’On. Deborah Bergamini e dei Senatori Silvana Amati e Enrico Musso.

Lettera aperta in occasione della Giornata Nazionale dell’Innovazione

9 giugno 2009

Negli ultimi decenni la globalizzazione ha cambiato l’ordine economico del mondo, portando con sé numerose sfide, ma anche grandi opportunità. La competitività e lo sviluppo del nostro Paese, in particolare nell’attuale periodo di crisi economica, passano attraverso azioni e politiche condivise in grado di sfruttare e potenziare tutti gli strumenti innovativi a disposizione. 

Uno di questi strumenti, che è diventato parte integrante della nostra vita quotidiana, è proprio il tema oggetto del nostro Intergruppo: il Web. La rete non è soltanto uno dei grandi simboli dell’innovazione, ma anche e soprattutto un incentivo all’innovazione, in grado di offrire all’Italia immense opportunità in termini di sviluppo economico, sociale e culturale, ma anche e sopratutto di partecipazione democratica. 

Internet, in particolare attraverso gli strumenti caratteristici del Web 2.0 come blog e social networks, rappresenta infatti una preziosa e innovativa fonte di interazione diretta ed immediata tra cittadino e decisore. Questo tema è oggetto di particolare interesse da parte dei membri dell’Intergruppo Parlamentare 2.0, il cui scopo è proprio quello di promuovere un confronto tra politica, imprese e cittadini su Internet ed i suoi strumenti, al fine di sfruttarne al meglio le potenzialità per lo sviluppo del Paese.

Internet è una sfida per noi, per la politica, per le istituzioni. Una occasione per aprirci al controllo e alla partecipazione costante dei cittadini. In questa giornata Nazionale dell’Innovazione più che rivolgere un appello vorremmo assumere un impegno, affinché tutto ciò che viene discusso, realizzato e implementato da ogni Parlamentare possa essere visto, discusso e emendato dai cittadini attraverso procedure semplici e accessibili.

Le iniziative che porteremo avanti in questo senso sono numerose. La prima, già preannunciata in occasione della conferenza stampa di costituzione dell’Intergruppo, è l’Indagine conoscitiva 2.0, vasta consultazione online che coinvolgerà tutti gli utenti Internet con lo scopo di conoscere e capire meglio le dimensioni ed i soggetti operanti sul Web per arrivare insieme a soluzioni e regole condivise. L’indagine, che avrà inizio a settembre 2009, sarà organizzata in sessioni di 2 settimane, ognuna dedicata ad un tema-chiave come libertà di espressione, privacy e identità in rete, diritto d’autore, ecc.  Le audizioni si svolgeranno in “modalità 2.0”, attraverso contributi on line che gli utenti potranno caricare su una piattaforma dedicata sotto forma di documento o di intervento audiovideo.

Il secondo progetto che vorremmo sviluppare ha come obiettivo l’apertura dei lavori parlamentari ai commenti e suggerimenti degli utenti, dandogli la possibilità di intervenire nella predisposizione e nella discussione degli atti legislativi. Abbiamo richiesto su questo tema un incontro con i Presidenti di Camera e Senato, ai quali presenteremo anche il nostro progetto di indagine conoscitiva 2.0, auspicando il loro sostegno a questa iniziativa.

Internet è il filo conduttore di una economia, di una società e di una politica innovative, un motore di crescita al quale non possiamo e non dobbiamo rinunciare. Come Intergruppo teniamo, in questa data simbolica della Giornata Nazionale dell’Innovazione, a rinnovare il nostro impegno in questo senso.

On. Roberto Cassinelli, On. Paola Concia, On. Antonio De Poli, Sen. Roberto Di Giovan Paolo, On. Massimiliano Fedriga, On. Nicola Formichella, On. Sandro Gozi, On. Beatrice Lorenzin, On. Matteo Mecacci, On. Federica Mogherini, On. Alessia Mosca, On. Vinicio Peluffo, Sen. Luigi Vimercati, Sen. Vincenzo Vita.

Copyright Summit

8 giugno 2009

Inizia domani a Washington il secondo Summit mondiale sul diritto d’autore, due giorni di confronto tra istituzioni, imprese, autori e esperti della rete.

Il Summit è organizzato dalla Confederazione internazionale delle società d’autori e compositori (CISAC), presieduta dal musicista Robin Gibb dei Bee Gees e dal regista messicano Alfonso Cuarón. Tra i partecipanti anche il Ministro Francese della Cultura Christine Albanel, promotrice della famosa legge HADOPI, di cui abbiamo parlato qui.

Per ulteriori informazioni consultate il programma e la lista dei main speakers.

Buona serata a tutti!

Lavori parlamentari – 2 segnalazioni

8 giugno 2009

Due segnalazioni di particolare interesse per quanto riguarda i lavori parlamentari di questa settimana:

Verrà audito domani dalle Commissioni congiunte IX Telecomunicazioni della Camera e 8a Comunicazioni del Senato il Viceministro per le Comunicazioni On. Paolo Romani “sulla politica per lo sviluppo della banda larga in Italia”. E’ molto probabile che il Viceministro presenti in quell’occasione il famoso “Rapporto Caio”.

UPDATE – la registrazione video dell’intervento di Francesco Caio e del Viceministro Romani è visionabile qui.

 

Alla Camera è calendarizzato in Aula il famoso “ddl intercettazioni”, il cui testo trovate qui. Vi segnaliamo in particolare l’art. 18, che che mira ad estendere anche ai “siti informatici” le procedure di rettifica delle informazioni ritenute non veritiere o lesive della reputazione dei soggetti coinvolti, finora applicate ai mezzi di comunicazione tradizionali.

Vi teniamo aggiornati. Buona settimana!