Aggiornamento audizioni ddl intercettazioni

by

Si sono svolte mercoledì e giovedì scorso le audizioni di “rappresentanti dell’editoria e di operatori dell’informazione” in Commissione Giustizia del Senato nell’ambito dell’esame del ddl intercettazioni. Trovate qui, qui e qui i resoconti sommari delle varie audizioni.

Per quanto riguarda il tema oggetto dell’Intergruppo, vi segnaliamo in particolare l’intervento dei rappresentanti di Assoprovider (Matteo Fici e Gianbattista Frontiera), che hanno insistito sui seguenti punti:

  • difficoltà che comporta l’intercettazione giudiziaria delle comunicazioni via Internet, dovute da un lato al fatto che il web nasce come un sistema ad uso militare e dunque particolarmente inattaccabile, dall’altra all’indisponibilità dell’organismo internazionale che gestisce la rete a collaborare con i governi nazionali per l’implementazione di procedure che consentano l’intercettazione;
  • percezione distorta della catena di controllo su Internet, anche per quanto riguarda la sua utilizzazione a fini illegali (riferimento al c.d. “emendamento D’Alia”, introdotto in prima lettura del ddl sicurezza al Senato, poi abrogato dalla Camera).
  • La procedura corretta in casi di attività illecite online è in primo luogo quella di individuare eventuali responsabili di gruppi all’interno dei quali è stata pubblicata la pagina incriminata, e solo quando questi non vi siano o non vogliano collaborare chiedere l’intervento del provider. Queste problematiche, piuttosto che con strumenti legislativi, dovrebbero essere affrontate secondo i rappresentanti dell’Assoprovider con strumenti tecnici, curando in particolare – sull’esempio di altri paesi, tra i quali soprattutto la Germania – l’addestramento di unità delle forze dell’ordine specializzate nella lotta a qualsiasi genere di criminalità informatica.

Cosa ne pensate?

2 Risposte to “Aggiornamento audizioni ddl intercettazioni”

  1. Marty Says:

    Penso che sarebbe stato meglio un video. Così lo potevo ascoltare durante il lavoro.🙂
    Appena ho 5 minuti me lo leggo🙂

  2. bubba Says:

    Cosa ne penso?
    Penso che nel resoconto76 gente come Siddi,Galimberti ecc abbiamo espresso le (ovvie) critiche alle derive psicotiche di questo governo sulla liberta’ di stampa e la pubblicazioni intercettazioni, sanzioni agli editori ,che dovrebbero essere ascoltate (in sunto: la magistratura tenga segreto cio che serve tenere segreto, il giornalista pubblichi -se sono cose vere- ,l’ordine dei giornalisti vigili e sanzioni se serve ecc)

    Penso che nel resoconto77 gente come L’ingegner LAFORENZA farebbe a bere meno vino.. ha scritto 3 cose di cui 2 demenziali (che sono anche riportate, riscritte, anche qui) : frasi come “difficoltà che traggono origine dal fatto che il world wide web nasce come un sistema ad uso militare e dunque particolarmente inattaccabile.” sono come minimo imprecise e storicamente false. Sensato il 3’punto dove prima di coercire il provider ,si tenti un indagine e un contatto.
    Condivisibile anche la parte finale del dr.Frontera (strumenti tecnici di indagine vs assalto ai provider) anche se spero bene che, riferendosi alla germania, non stesse pensando ai “trojan di stato” ennesima abberrazione di uno stato di polizia.

    non vado oltre, tanto il 80% di quello che viene legiferato riguardo a internet e’ un disastro :P)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: